Martedi, Gennaio 24, 2017 /
ItalianoEnglish
Notizie Conferenza stampa GECE, presentato il programma della giornata a Venezia
19Lug2012

Conferenza stampa GECE, presentato il programma della giornata a Venezia

Questa mattina, nei locali della Comunità Ebraica di Venezia, è stata presentata la Giornata Europea della Cultura Ebraica, che si svolgerà domenica 2 settembre in 64 località italiane e 28 Paesi europei, e che proprio nel capoluogo Veneto avrà il suo epicentro. La manifestazione, coordinata in Italia dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, è giunta alla tredicesima edizione. Il tema di quest’anno è “L’umorismo ebraico”.

“L’Italia è il Paese europeo in cui l’iniziativa ha la migliore riuscita: su duecentomila visitatori complessivi, solo nel nostro Paese intervengono circa 50mila persone”, ha detto Roberto Jarach, vicepresidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane. “Di anno in anno i numeri della manifestazione, giunta alla tredicesima edizione, crescono, così come le località che aderiscono, che quest’anno sono sessantaquattro. Una manifestazione che va nella direzione del dialogo, della condivisione, dell’amicizia tra culture.”

L’ampio programma che avrà luogo a Venezia, nell’antico e suggestivo Ghetto ebraico risalente al 1516, comprenderà spettacoli teatrali, concerti, retrospettive cinematografiche, conferenze e visite guidate al patrimonio architettonico, culturale e monumentale ebraico veneziano.

Il Presidente della Comunità Ebraica di Venezia, Amos Luzzatto, cogliendo l’occasione per ricordare, con un minuto di silenzio, l’attentato avvenuto ieri in Bulgaria, ha dichiarato:

“Alla luce del terribile attentato in Bulgaria, ritengo sia necessario essere quotidianamente vigili, continuando però, per quanto possibile normalmente, la nostra vita associazionistica e culturale. C’è una apparente contraddizione – ha proseguito Luzzatto - tra la realtà che viviamo, tutt’altro che facile, e l’umorismo ebraico, che quest’anno è il filo conduttore degli eventi della manifestazione. La contraddizione però è solo apparente: noi infatti dobbiamo continuare a vivere la realtà come se i pericoli non ci fossero, vigilando consapevolmente.”

Alla conferenza stampa sono intervenuti anche Adriano Rizzi, Diretto Area centro nord di CoopCulture, la Cooperativa che gestisce eventi in diverse città, Paolo Navarro del Gazzettino, l’Assessore comunale al piano strategico Pier Francesco Ghetti in rappresentanza del Sindaco di Venezia. “La Giornata del 2 settembre sarà una grande occasione per comprendere i contenuti profondi della tradizione culturale ebraica”, ha detto Ghetti. “Ci apprestiamo, nel 2016, a celebrare i 500 anni dall’istituzione del Ghetto: sarà una ulteriore occasione di incontro, confronto, riflessione.”

In Italia la Giornata Europea della Cultura Ebraica gode dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica ed è patrocinata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, dal Ministro per le Politiche Europee, dall’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani. La manifestazione è inoltre riconosciuta dal Consiglio d’Europa.

Il programma completo è sul sito: www.ucei.it/giornatadellacultura Le iniziative dei ventotto Paesi europei sono consultabili su: www.jewisheritage.org

Per il programma di venezia clickare QUI

Info e contatti:

Ufficio stampa Giornata:

Marco Di Porto – Cell. 334 6044802 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Addetto stampa Comunità Ebraica di Venezia:

Michael Calimani – 340 4675017 – Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Scritto da Redazione, Pubblicato in Notizie

Questo sito utilizza cookie in linea con le tue preferenze. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsentirai all'uso dei cookies. Per avere maggiori informazioni sui Cookies e su come eventualmente cancellarli visitare la nostra privacy policy.

Accetto i Cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information