Mercoledi, Agosto 23, 2017 /
ItalianoEnglish
Notizie I documenti delle donne ebree dell'Adei-Wizo
11Dic2011

I documenti delle donne ebree dell'Adei-Wizo

Una piccola mostra ma che racconta un periodo importante della storia della città e della Comunità ebraica veneziana. Si è aperta in questi giorni nei locali del Museo Ebraico in Ghetto Novo, un'esposizione che ripercorre le vicende sociali e storiche della sezione veneziana dell'Adei-Wizo, l'associazione delle Donne ebree italiane, un sodalizio filantropico, di beneficenza e di attività sociale che ancor oggi impegna l'«universo femminile» ebraico a Venezia. (p.n.d.)

Fonte: Il Gazzettino

La mostra prende avvio dalla riunione costitutiva della sezione lagunare nel 1928, grazie all'attività di Amelia Fano. A poco a poco, attraverso i documenti si ripercorrono non solo gli anni delle iniziative sociali a favore della popolazione ebraica veneziana, ma anche i rapporti con l'immigrazione degli ebrei nella Palestina sotto protettorato britannico negli anni Trenta. Altri documenti raccontano il periodo delle persecuzioni razziali durante Seconda Guerra Mondiale e la successiva riapertura della sezione veneziana dell'Adei nel Dopoguerra fino alle attività attuali. La mostra resterà aperta fino all'8 gennaio prossimo ed è ad ingresso libero.

Scritto da Redazione, Pubblicato in Notizie

Questo sito utilizza cookie in linea con le tue preferenze. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsentirai all'uso dei cookies. Per avere maggiori informazioni sui Cookies e su come eventualmente cancellarli visitare la nostra privacy policy.

Accetto i Cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information