Sabato, Gennaio 21, 2017 /
ItalianoEnglish

Accoglienza Kosher

Kosher House Giardino dei Melograni

Museo Ebraico

Museo Ebraico

Info Point

Info Point
Tag: Paolo Navarro
19Dic2013

Comunità Ebraica di Venezia: Paolo Gnignati alla presidenza

Paolo Gnignati è il nuovo presidente della Comunità ebraica di Venezia. La sua nomina è avvenuta nel corso della prima riunione di Consiglio dopo le elezioni del 15 dicembre scorso. In occasione della consultazione elettorale Paolo Gnignati aveva ottenuto il numero più alto di consensi.

Gnignati ha poi presentato la sua proposta per l’elezione dei membri di giunta, accettata dal Consiglio all’unanimità. Ad affiancarlo saranno Giuseppe Gesuà sive Salvadori, nella veste di vicepresidente, ed Enrico Levis come terzo membro di giunta. Il Consiglio va a completarsi con la presenza di Giuliano Coen, Sandra Levis, Paolo Navarro Dina e Gaia Ravà.

Responsabilità e cooperazione i concetti chiave espressi dall’intero Consiglio e richiamati in varie battute anche dal presidente: “Lo spirito politico con cui noi dobbiamo apprestarci a lavorare - ha detto in sintesi il presidente - è di coinvolgere più persone possibili, a partire dai candidati non eletti che hanno già espresso la volontà di collaborare. Il mio impegno sarà di svolgere con equilibrio e con responsabilità questo ruolo che, sebbene con caratteristiche e profili diversi, tutti i miei predecessori hanno svolto sempre con responsabilità ed attenzione. Mi sono candidato alla carica di consigliere per dare un apporto a questa Comunità. Con questo spirito accetto ora la presidenza, con l’auspicio di poter nei prossimi anni costruire insieme a voi qualcosa di concreto per la continuità di questa Comunità”.

Venezia, 19 dicembre 2013/ mc

Scritto da Redazione, Pubblicato in Notizie

Tags: Comunità Ebraica Enrico Levis Gaia Ravà Ghetto di Venezia Giuliano Coen Giuseppe Gesuà sive Salvadori Jewish Community Paolo Gnignati Paolo Navarro Sandra Levis Venezia Venice

23Gen2013

Ateneo Veneto: Mondo giuridico e persecuzioni

"Il tema del Giorno della memoria, che affrontiamo in questi giorni, è il tema della scelta – afferma l'avvocato Paolo Gnignati – poiché in questa giornata siamo spinti a ricordare non solo le vittime, ma chi con la propria scelta si oppose. Ai giuristi in particolare l'atrocità intrinseca della normativa in materia di razza doveva risultare immediata ed evidente. Una legge che assume i connotati di torto legalizzato se messa a confronto con la legge n.211 del 20 luglio 2000, istitutiva del Giorno della Memoria, che appare come una forma di contrappasso normativo tanto diversi sono i valori proposti".

Scritto da Redazione, Pubblicato in Notizie

Tags: Ateneo Veneto Comunità Ebraica ebrei Ghetto di Venezia Giorno della Memoria Jewish Community leggi razziali Paolo Gnignati Paolo Navarro persecuzioni Shoah Venezia

Questo sito utilizza cookie in linea con le tue preferenze. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsentirai all'uso dei cookies. Per avere maggiori informazioni sui Cookies e su come eventualmente cancellarli visitare la nostra privacy policy.

Accetto i Cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information